precedente prossimo
 
indietro

Salone del Mobile Milano 2018 17-22 aprile 2018

Siamo sicuri che per essere felici occorra forzatamente abbandonare la propria zona di comfort?
Questa la provocazione lanciata da Lapalma per la 57a edizione del Salone del Mobile.

Lungo uno stand di 350 mq, disegnato dal direttore artistico Francesco Rota, il marchio produttore di arredi per la casa e per il contract, si presenta con un motto che – fuor di metafora – rivela un’intenzione progettuale votata al benessere e un’indagine sempre più puntuale sui nuovi modi di abitare.

Lo spazio arioso, aperto su 3 lati, è un invito a scoprire nuovi prodotti e icone crossover, in un allestimento che vede dialogare, in perfetta armonia, proposte che rispondono alle esigenze di un nuovo stile di vita, dove gli ambiti si confondono a favore di spazi sempre più ibridi. In ufficio come a casa.

Innanzitutto un nuovo prodotto, disegnato dal designer finlandese Antti Kotilainen: la seduta impilabile SEELA dalle linee semplici, realizzata in polipropilene, si distingue per un dettaglio inconsueto che ne fa la cifra stilistica. Un inaspettato inserto in legno, segue infatti il profilo della sedia, nobilitandola con un tocco di calda matericità. L'inserto può essere stampato in polipropilene, per giocare su mix di colori, o servire come base per realizzare un sedile imbottito e rivestito. Interessante anche la declinazione a sgabello, grazie all'estremo comfort dato da un'ampia seduta e dallo schienale alto. Una proposta estremamente eclettica, che punta su un perfetto equilibrio tra ergonomia ed estetica e che consente un'ampia personalizzazione, come dimostra la varietà di modelli esposti, per differenti funzioni d'uso.

ADD, il sistema modulare di sedute di Francesco Rota, è presentato nella nuova versione Soft, frutto di un ragionato ampliamento di gamma per incontrare le esigenze di uno spazio contract sempre più votato al comfort: il piedino si abbassa di 10 cm, consentendo al telaio di accogliere dei cuscini a spessore differenziato; le forme diventano più generose, grazie al modulo che passa da 60 a 90 cm. Ne deriva una seduta ancora più confortevole, rivestibile a piacere in tessuto o pelle. Perfetto per quei mercati che chiedono sedute ampie, così come per arredare zone living domestiche o ambienti di lavoro executive, ADD Soft è mostrato al Salone in una originale composizione ad angolo, dove lo schienale sembra interrompersi per accogliere al centro una versatile panca, mentre un comodo coffee-table in materico fenix completa uno dei due lati, libero da bracciolo. Di fronte un tre posti vis à vis, che con i versatili pouf Kipu di Anderssen & Voll, le poltrone UNO di Francesco Rota e un ensemble di tavolini, ricrea un elegante angolo a tutto relax.

Un'altra novità tocca il tavolo ACCA di Francesco Rota che, proposto nella versione alta 110 cm, accompagna gli sgabelli SEELA e un’inedita variante con schienale degli iconici sgabelli GIRO – design Fabio Bortolani. Grazie alla barra in metallo accessoriabile con comode spine di alimentazione per caricabatterie, ACCA è perfetto per postazioni di lavoro occasionali o condivise. E se ACCA si alza, PANCO, il sistema di piani componibili disegnato da Romano Marcato, si abbassa (74 cm.) e, in una composizione a muro, definisce insieme ai pouf Kipu una zona living aperta e informale.

Immancabili sullo stand anche Fork, l’eclettico tavolo sistemico disegnato da Tomoya Tabuchi, il sistema di sedute componibili PLUS di Francesco Rota, qui proposto in una composizione centrale che racconta la sua innata e confortevole versatilità, e il sistema ADD (seduta, tavolo ed elementi contenitori) – anch’esso di Rota.

Il legno fortemente presente nell’allestimento si sposa a tessuti e cromie che invitano al relax: si va dai toni del grigio e del beige fino a più calde tonalità rosse e arancioni, che invitano il pubblico del Salone a entrare e perdersi nella zona di comfort di Lapalma.

LAPALMA al Fuorisalone
La Milan Design Week di Lapalma prosegue Fuorisalone dove l'azienda è presente come partner dell'evento Onlife. Millennials at Home, la mostra installazione, nata da un'idea di Elle Decor Italia, e aperta dal 16 al 19 aprile a Palazzo Bovara, Corso Venezia 51, Milano. Per questo progetto espositivo, che indaga il rapporto con l'abitare e la relazione con il mondo dei Millennials, il sistema di sedute componibili PLUS di Francesco Rota è stato scelto per personalizzare la Hall principale, posta a ingresso mostra: ben 10,5 m. di PLUS nei colori rosso scuro, nocciola, rosa cipria e zucca accomoderanno il vivace pubblico internazionale che visiterà l’evento, raccontando l’estrema versatilità di un progetto a tutto comfort.

Ma non è tutto. Lapalma è infatti presente all'interno del padiglione Living Nature. La natura dell'abitare, voluto dal Salone del Mobile e sviluppato insieme allo studio internazionale di design e innovazione Carlo Ratti Associati (CRA). Il progetto, aperto al pubblico dal 17 al 25 aprile, è allestito in Piazza Duomo, nello spazio prospiciente a Palazzo Reale. Un unico ambiente di 500 mq, concepito con criteri di risparmio energetico, ospiterà microcosmi naturali e climatici che permetteranno alle quattro stagioni dell'anno di coesistere nello stesso momento. Un percorso emozionale che si inserisce nel dibattito sul valore dell’abitare sostenibile, mettendo i scena la riconciliazione possibile tra uomo e natura. Tra gli iconici prodotti di design, selezionati per questo progetto di primaria importanza, anche i pouf Kipu, disegnati da Anderssen & Voll per Lapalma, pronti a ricevere con la loro eleganza informale i molti visitatori presenti a Milano.