precedente prossimo
 
indietro

IMM 2017 cologne 16-22 gennaio 2017

Linee pulite ed essenziali, eleganza minimale e prodotti caratterizzati da una tecnica produttiva volta all’eccellenza. Ma non solo. Per la sua presenza a Colonia, Lapalma svela un’anima più calda, con proposte che, pur soddisfacendo le esigenti richieste degli ambienti contract, sono pronte ad arredare raffinati interior contemporanei.Cadono le barriere tra gli ambiti di progettazione, nascono prodotti sempre più “crossover”, una trasversalità che Lapalma, specializzata nel segmento contract, industrializza mettendo a punto sistemi flessibili e modulari in grado di integrarsi all’architettura esistente. Un percorso iniziato nel 2014 con ADD, il pluripremiato sistema versatile di sedute componibili - base con telaio in profili di alluminio estruso uniti tramite piastre d’acciaio - firmato da Francesco Rota, e che continua oggi con alcune delle più recenti novità presentate a immCologne. Lo stand Lapalma punta sulla matericità, per presentare il côté più caldo del marchio e le nuove proposte.Innanzitutto l’ampliamento del sistema ADD, con l’ideazione del tavolo ADD T e degli elementi contenitori ADD S. A Colonia anche il sistema UNO di Francesco Rota. Un’unica seduta per differenti schienali, rivestimenti e finiture che danno origine ad una variegata gamma di proposte.Tra le ultime novità anche il pannello divisore SCREEN di Francesco Rota. Vero e proprio elemento d’arredo, grazie all’innata modularità, ottenuta attraverso un sistema di calamite, e alla varietà di finiture proposte SCREEN punta sulla personalizzazione, per ricreare in spazi comuni o domestici un angolo d’intimità.

Diviso in 7 zone, lo stand progettato da Francesco Rota, direttore artistico di Lapalma, alterna aree pranzo, soggiorno, salotto e zone informali, dove alcuni classici del marchio sono reinterpretati con nuovi rivestimenti o composizioni che strizzano l’occhio all’ambiente casa. 

Tante proposte, per connotare la casa con la sobria essenzialità firmata Lapalma.