Il successo di Lapalma viene da lontano, passo dopo passo: senza improvvisi colpi di fortuna, ma con molto lavoro e altrettanta passione. Intuizioni, tenacia, saper fare e, soprattutto, passione inossidabile; inossidabile come il metallo, materiale che da trent’anni l’azienda lavora sapientemente e abbina al legno, al cuoio, ai tessuti per dar forma a elementi d’arredo dalle forme pulite e atemporali.

La storia inizia negli anni ottanta quando i fratelli Marcato decidono di mettersi in proprio. L’idea si evolve rapidamente e nasce Lapalma, azienda che fin dal principio predilige materiali naturali e riciclabili. Si investe in macchinari, entrano in scena nuovi materiali, si delinea una vasta gamma di prodotti per il contract, dimostrando la capacità del brand di inserirsi in grandi progetti in tutto il mondo, dagli alberghi ai negozi, dai musei agli aeroporti.

Dal connubio tra progettazione ed estetica nascono prodotti dalla forte personalità e collaborazioni con designer di fama internazionale, dal 2013 sotto la direzione artistica di Francesco Rota. A testimonianza di questo importante percorso, Lapalma è stata insignita negli anni di diversi premi, dal Good Design Award, al FX International Interior Design Award, per arrivare al Design Plus.

Una linea coerente, evidente anche nella progettazione della stessa sede di Cadoneghe, vicino a Padova, caratterizzata da un ambiente raffinato, attuale e funzionale e da linee moderne e rigorose. Oggi l’azienda guarda al futuro con immutata energia: viene rafforzato il carattere prettamente italiano della produzione, consolidando artigianalità e sensorialità, punte di diamante del Made in Italy.

Si introducono tessuti e imbottiture, pelle, colore, diverse declinazioni dello stesso prodotto. Attraverso una gamma merceologica più articolata si punta alla trasversalità, per prodotti idonei al settore contract, ma che possono trovare una collocazione in altri ambiti, come l’home, l’outdoor, il light office. Lungimirante e fedele a se stessa, Lapalma è pronta per affrontare nuove opportunità e sfide e nuovi mercati.